Visitare le Isole Eolie

Le Isole Eolie

Conosciute anche, più semplicemente, come Isole Lipari, le Eolie costituiscono un arcipelago bagnato dalle acque del Mar Tirreno e situato in direzione nord di là dalla costa della Sicilia.

Oltre che per rappresentare un vero e proprio punto di riferimento per il turismo estivo siculo, le Eolie sono famose per ospitare ben due vulcani attivi: Stromboli e Vulcano, e per dar luogo a frequenti fenomeni di vulcanismo secondario, come fumarole e fanghi sulfurei.

Oltre che dai vulcani già menzionati, l’arcipelago è formato dalle isole di Salina, Panarea, Lipari, Alicudi e Filicudi.

Nella radice della denominazione, è impossibile non notare il nome di Eolo, dio del vento, che secondo la mitologia greca era solito rifugiarsi proprio entro i confini eoliani. Lipari deriva invece da Liparo, suo successore.

Popolata fin dall’epoca antica per la presenza dell’ossidiana, sostanza di origine vulcanica commercializzata durante la dominazione romana, le Isole Eolie ricoprirono in età moderna un ruolo fondamentale nelle battaglie tra la Francia e la Turchia, che presso i porticcioli locali facevano scalo frequentemente.

Le località maggiori delle Isole Eolie

L’economia eoliana ha sempre goduto della massiccia disponibilità di metalli quali la già citata ossidiana, l’alluminio e lo zolfo.

Guardando nel dettaglio i principali nuclei abitativi dell’arcipelago, si scopre subito che la località più popolata è senza dubbio Lipari, che conta quasi 11.000 abitanti su una superficie complessiva di 38 chilometri quadrati.

La seconda per numero di abitanti è Salina, ferma a quota 2.300, mentre seguono staccate notevolmente le più piccole Vulcano e Stromboli, 400 e 300 abitanti, Alicudi e Filicudi, 100 e 250 abitanti.

A partire dalla seconda metà del 1900, le Isole Eolie sono salite alla ribalta come una delle destinazioni turistiche più gettonate di tutto il Mediterraneo, per la bellezza delle spiagge e delle acque che le bagnano, ma anche per ospitare paesaggi naturali vari e di inestimabile valore, che gli sono valsi nel 2000 l’iscrizione tra i Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

A circa 150km dalle Isole Eolie, isolata e avvolta nel mito, si trova l’Isola di Ustica, non appartenente però all’arcipelago delle Isole Eolie.

Mappa delle Isole Eolie

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-LogoWikitude-Logo
isole eolie

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

isole eolie 38.493662, 14.927204